L’Italia, affascinante meta europea, è uno dei paesi più amati da turisti di tutto il mondo. Con le sue ricche tradizioni, i tesori artistici, la sublime cucina e la calda ospitalità, offre un’esperienza indimenticabile. In particolare, Ancona, una città portuale sulla costa adriatica, emerge come una destinazione di grande rilievo per gli amanti delle vacanze in spiaggia. Le sue coste sono un mosaico vivido di spiagge sabbiose, baie incantevoli e panorami mozzafiato.

Oltre alle sue spettacolari spiagge, Ancona è un tesoro di bellezze nascoste e attrazioni storiche. Il cuore della città è dominato dalla Cattedrale di San Ciriaco, un gioiello di architettura romanica e bizantina che si erge maestoso su un colle che domina il mare. Da qui, lo sguardo si perde su un panorama mozzafiato che spazia dall’azzurro dell’Adriatico alle colline marchigiane.

Il Porto di Ancona, uno dei più grandi del Mar Adriatico, è un vibrante crocevia di culture, con le sue navi in arrivo e in partenza verso destinazioni in tutto il Mediterraneo.

Indice

Spiaggia delle Due Sorelle: una gemma nascosta

Il primo punto di riferimento nella lista delle spiagge più belle di Ancona è la Spiaggia delle Due Sorelle. Questo angolo di paradiso si trova all’interno del Parco Naturale del Conero, ed è famoso per le sue due gigantesche formazioni rocciose gemelle che spuntano dal mare cristallino, da cui prende il nome. Il contrasto tra il bianco del calcare, l’azzurro del mare e il verde della vegetazione circostante crea un quadro che toglie il fiato. Nelle vicinanze si snodano pittoreschi sentieri per il trekking, che permettono di ammirare panorami mozzafiato. Per saperne di più clicca qui e troverai un sito ricco di contenuti pensati per fornire agli utenti tutte le informazioni necessarie per organizzare il viaggio adatto alle proprie esigenze.

Per raggiungere la Spiaggia delle Due Sorelle, si hanno principalmente due opzioni, in funzione del periodo dell’anno e delle preferenze personali. Durante la stagione estiva, da giugno a settembre, è possibile prendere una barca o un traghetto da Numana. Questo è il metodo più comune e più semplice per raggiungere la spiaggia. Il viaggio in barca offre una vista panoramica sulla costa e dura circa 20 minuti.

Per gli amanti del trekking e dell’avventura, invece, è possibile raggiungere la Spiaggia delle Due Sorelle a piedi attraverso un sentiero. Questo percorso, conosciuto come Sentiero 2 del Parco del Conero, è abbastanza ripido e impervio, quindi richiede una buona condizione fisica e attrezzatura adeguata. Il sentiero parte da Piazzale della Repubblica a Sirolo e scende per circa 3,5 chilometri fino alla spiaggia. La discesa richiede circa 1 ora e 30 minuti, mentre il ritorno può richiedere fino a 2 ore a causa della ripida salita.

Spiaggia di Portonovo: tranquillità e bellezza naturale

La seconda destinazione è la Spiaggia di Portonovo, un luogo incantevole immerso in un’insenatura nascosta che si si distingue per la sua sabbia grossolana e bianca e le sue acque verde smeraldo.

L’atmosfera tranquilla e l’ambiente quasi incontaminato rendono la Spiaggia di Portonovo una destinazione ideale per chi cerca relax e contatto con la natura. Il paesaggio è reso ancora più suggestivo dalla presenza di due monumenti storici situati proprio sulla spiaggia: la Chiesa di Santa Maria di Portonovo, un edificio di culto risalente al XI secolo, e la Torre Clementina, una fortificazione costruita nel 1716.

Le acque che circondano la Spiaggia di Portonovo sono ricche di vita marina, rendendola un luogo ideale per lo snorkeling. Inoltre, la spiaggia è circondata da numerosi sentieri per escursioni, offrendo l’opportunità di esplorare la flora e la fauna locali.

Spiaggia di Mezzavalle: Il ritiro perfetto

La Spiaggia di Mezzavalle è un angolo di paradiso situato tra le città di Ancona e Portonovo. La spiaggia, con la sua sabbia dorata e i ciottoli levigati dal mare, si estende per oltre un chilometro, ed è circondata da alti dirupi coperti da una fitta vegetazione mediterranea. L’acqua del mare è di un azzurro cristallino e molto pulita, ideale per nuotare o fare snorkeling.

Uno degli aspetti più unici della Spiaggia di Mezzavalle è l’assenza di strutture commerciali, che contribuisce a preservare il suo aspetto selvaggio e incontaminato.

Spiaggia di Sassi Neri: l’essenza del Monte Conero

La Spiaggia di Sassi Neri, situata all’interno del Parco Regionale del Conero, è una delle mete preferite sia dai turisti che dai locali, e non è difficile capire il perché. È conosciuta per la sua bellezza selvaggia e incontaminata, il suo mare cristallino e la sua ghiaia nera e brillante, che dà il nome alla spiaggia stessa.

Estendendosi per oltre un chilometro, la Spiaggia di Sassi Neri è in realtà costituita da due parti. La porzione settentrionale, di solito meno affollata, è un’area libera, mentre la porzione meridionale ospita uno stabilimento balneare.

Questa spiaggia si distingue per la sua atmosfera tranquilla e rilassata, lontana dal trambusto delle spiagge più affollate. L’acqua qui è particolarmente limpida e pulita, ideale per fare snorkeling e ammirare la ricca vita marina della zona.

Spiaggia Urbani: un connubio di storia e natura

La Spiaggia Urbani è un incantevole lembo di costa situato proprio sotto il pittoresco borgo di Sirolo, uno dei comuni dell’area del Parco del Conero. La spiaggia è particolarmente apprezzata per la sua posizione unica, avvolta dal verde delle montagne da un lato e baciata dalle acque azzurre dell’Adriatico dall’altro. Le sue acque cristalline e il paesaggio mozzafiato la rendono una destinazione preferita per chi ama il mare e la natura.

Questa spiaggia è famosa per la sua sabbia bianca e fine, le sue acque calme e limpide e la presenza di una caratteristica grotta naturale, che si può esplorare durante le ore di bassa marea. Inoltre, su questa spiaggia si trova anche un piccolo stabilimento balneare, il Bagni Urbani, che offre servizi di affitto di ombrelloni e lettini.